Chat with us, powered by LiveChat

Appartamenti per studenti: attenzione alla disdetta

Appartamenti per studenti: fai molta attenzione alla disdetta e al mediatore immobiliare che ti ha procurato la stanza.

Ti è mai capitato di vedere appartamenti per studenti?

Inizia con questo video:

appartamenti per studenti

In questo breve video voglio metterti in guardia su un aspetto che ritengo DETERMINANTE per uno studente che si appresta a sottoscrivere un contratto di locazione. (e anche per i genitori, visto che molto spesso sono loro a cacciare la grana).

Che caratteristiche hanno gli appartamenti per studenti che ho visto fin ora ? (qualche migliaio, visto che è il mio lavoro)

  • stanze triple modello stalla dei maiali
  • ZERO contratto
  • CAUZIONI spropositate
  • arredi della bisnonna (che puzzano di naftalina)
  • impianti non a norma
  • proprietari rompi p….e
  • connessione internet inesistente
  • contratti di solidarietà (dove di solidale c’è solo il nome ma almeno il questo caso ti hanno fatto il contratto)
  • DISDETTE FOLLI

E proprio su questo ultimo aspetto (che non a caso ho scritto in maiuscolo) verte il tema di questo post e del video.

Lo sappiamo tutti, gli appartamenti per studenti  rappresentano una soluzione eccellente per i proprietari che ovviamente guadagnano molto di più ad affittare a studenti rispetto che ad una famiglia.

Ma nonostante i lauti compensi, molti proprietari non si sentono minimamente in dovere di offrire un rapporto di qualità anche solo vicino al corrispettivo incassato.

In parole povere: gli appartamenti per studenti sono molto convenienti per i proprietari e poco per gli studenti. (il più del 90% dei casi).

Ma veniamo a noi…

parlavamo di disdetta, vero?

appartamenti per studenti

Di cosa si tratta?

Lo studente, quando firma il contratto, si impegna a pagare un corrispettivo per un determinato periodo, pattuito contrattualmente.

Per qualsiasi motivo lo stesso studente si potrebbe trovare costretto a lasciare l’appartamento per studenti anzitempo e quindi prima della scadenza naturale del contratto.

Facciamo un esempio:

Giovanni, giovane studente universitario al primo anno di economia sottoscrive un contratto di 12 mesi ( durata standard per studenti) con Mario, il proprietario dell’appartamento per studenti.

Inizio del contratto : 1 gennaio

Fine del contratto : 31 dicembre

(Lo so, nessun studente prende un appartamento a gennaio ma a me interessa farti capire il concetto).

Il primo marzo, esattamente due mesi dopo la firma del contratto, Giovanni vince un viaggio di studi a Londra in una prestigiosa università.

E’ il sogno di una vita e per nulla al mondo intende rinunciare.

C’è però di mezzo questa maledetta disdetta pari a 6 mesi, quindi anche se Giovanni invia IMMEDIATAMENTE la disdetta al proprietario dell’appartamento per studenti non potrà esimersi dal pagare il canone di locazione per 6 mensilità.

Situazione difficile che vede costretti i genitori di Giovanni a pagare il doppio affitto.

Il proprietario dell’appartamento a studenti non fa una piega, lui pretende che il contratto venga onorato.

Veniamo al dunque…

ci sono proprietari e proprietari…

ci sono agenzie e agenzie…

ma ti posso garantire (ne ho viste di tutti i colori) che in casi come questi NESSUNO ha interesse a muovere le chiappe e a trovarti un sostituto per liberarti dall’affitto.

Ecco, è giusto che tu sappia che è ESATTAMENTE quello che Stanzasemplice® si impegna a fare da molti anni in tutte le citta italiane in cui siamo presenti.

Il tempo medio per rimpiazzare una stanza di un appartamento per studenti è di 20 giorni, e noi facciamo in modo di rendere la vita semplice ai nostri studenti. (visto che lo siamo stati anche noi).

Spero di averti regalato un’informazione interessante.

Ti auguro una buona giornata e ti aspetto nel Club Stanzasemplice®, la tua stanza in affitto a cauzione zero.

Francesco

 

 

 

La tua stanza in affitto a cauzione 0